B30.04- Filologia e cultura iranica

Elamita lineare

L’elamita lineare è un sistema di scrittura decifrata[2] dell’età del bronzo, usata a Elam, nota soltanto per le sue monumentali iscrizioni. Venne usata contemporaneamente a quella elamita cuneiforme e probabilmente nella lingua elamica. Panoramica Rimase in uso per un breve periodo di tempo durante l’ultimo quarto… Read More ›

Proto-elamita

Il proto-elamita è un sistema di scrittura non ancora decifrato attestato in Iran tra il 3050 e il 2900 a.C. Fu per la prima volta identificato da Vincent Scheil su tavolette rinvenute a Susa e il suo uso è testimoniato da ritrovamenti in diversi siti su tutto l’altopiano… Read More ›

Old Persian Script

The first Persian Empire of the Achaemenid dynasty rose to power in the middle of the 6th century BCE and quickly conquered an area that stretched from Mesopotamia to Afghanistan. Early in the history of the dynasty, a syllabic script… Read More ›

Avestico

La lingua avestica (obsoleto: lingua zenda, zendo) è stata una lingua iranica nord-orientale, appartenente alla famiglia linguistica indoeuropea oggi conosciuta come la lingua liturgica dello Zoroastrismo, in particolare come lingua dell’Avestā, il libro sacro di questa religione, da cui deriva il nome. Questa lingua deve essere… Read More ›

Archivi di Persepoli

Gli archivi di Persepoli e gli archivi del tesoro di Persepoli sono due gruppi di tavolette di argilla che contengono la storia amministrativa dell’antica città persiana di Persepoli[1] – ritrovate durante gli scavi archeologici condotti nel XX secolo a Persepoli. Risalgono all’epoca dell’impero achemenide. La scoperta avvenne durante gli scavi… Read More ›

Iscrizioni di Bisotun

Le Iscrizioni di Bisotun (note anche come Bisitun o Bisutun o Behistun; in persiano antico , Bagāstana, che significa “luogo degli dèi”;[1] in persiano moderno بیستون) sono delle iscrizioni multi-lingue situate sul Monte Behistun nella provincia iraniana di Kermanshah, nello shahrestān di Harsin, tra le più importanti iscrizioni antiche di tutto il Vicino Oriente.[2] Le iscrizioni, risalenti agli anni fra… Read More ›

Lingua Dari o Farsi orientale

Dari (in persiano: دری) è il nome ufficiale in Afghanistan della lingua persiana, il farsi. È conosciuto anche come persiano dell’Afghanistan o farsi orientale. “Dari” è un’abbreviazione di Darbārī, che significa “corte reale”: un riferimento allo stile classico dei Persiani… Read More ›

Lingua pashtu

La lingua pashtu (پښتو paʂto; conosciuto anche come afgano, pathan, pakhto, pushto, pashtoe, pashtu, pushtu, pashto پشتو e pukhto پختو ) è una lingua iranica parlata in Afghanistan e Pakistan. Secondo l’edizione 2009 di Ethnologue, i locutori delle diverse varietà… Read More ›

Lingue iraniche

Le lingue iraniche (codice ISO 639-2 e ISO 639-5 ira) sono un ramo della famiglia linguistica indoeuropea con un numero stimato di 150-200 milioni di parlanti di madrelingua. Insieme alle lingue indoarie formano il gruppo indoiranico. L’avestico e l’antico persiano,… Read More ›