Invisibile Orfeo- I movimenti del Coro

Antonio De Lisa- Invisibile Orfeo

Rock-Teatro per voci, coro e gruppo musicale

Ritocco_Immagine_Coro_zero

Invisibile Orfeo- I movimenti del Coro

 


Avanscena

MUSICA: Introduzione blues lento – Organo Hammond

Intro Blues del Piano

IL CUSTODE DEL MITO-
Stamane il cielo è chiaro e limpido l’orizzonte. Si è calmato il doloroso vento di scirocco, ecc.

MUSICA: Assolo di sassofono

(Assolo di sassofono mentre Il custode del mito esce di scena)


Primo quadro

MUSICA: Leitmotiv I: solo pianoforte

Scena prima

(Orfeo, Euridice, Coro)

Orfeo entra lentamente in scena, mentre ancora sta suonando l’assolo di sassofono.

Primo Movimento del Coro (Coro 1):

Il Coro si dispone dietro Orfeo dopo essersi mosso in cerchio, silenziosamente, intorno a lui. Il primo semicoro in una direzione, il secondo semicoro nella direzione inversa.

I VOCE DEL PRIMO SEMICORO-
notte

II VOCE DEL PRIMO SEMICORO-
senza

III VOCE DEL PRIMO SEMICORO-

luna

IV VOCE DEL PRIMO SEMICORO-
buio

V VOCE DEL PRIMO SEMICORO-
il cielo

VI VOCE DEL PRIMO SEMICORO-

come

PRIMO SEMICORO UNITO-
una metafora

SECONDO SEMICORO-

una metafora

Coro-1-nuovo

MUSICA: Intervento della chitarra e del basso elettrico

ORFEO-
L’ho incontrata in una via traversa
più dark e rock che mai
era lì che si era persa. ecc.

Secondo Movimento del Coro (Coro 2)

Ancora movimento circolare in direzione inverse

PRIMO SEMICORO-
gene

SECONDO SEMICORO-
razione

PRIMO SEMICORO-
deldi

SECONDO SEMICORO-
s

PRIMO SEMICORO-
incanto

Coro-2

MUSICA: Intervento del basso elettrico

ORFEO-
… mi ha letto per intero una sua poesia ecc.

(Entra in scena Euridice)

Terzo Movimento del Coro (Coro 3):

Entra in scena Euridice, dal lato sinistro
rispetto al pubblico e il Coro, diviso in due,
si muove perpendicolarmente ai bordi della
scena, uno partendo dal fondo e avanzando
verso il proscenio, l’altro dal proscenio
verso il fondo, trovando il tempo per
invertire il movimento. Alla fine si troveranno
nei rispettivi punti di inizio.

CORIFEO DEL PRIMO SEMICORO-
Appare troppo rumoroso il mondo
in questa parte di mondo, Orfeo,
troppo su di giri il tuo tempo
per quella parte di tempo non tuo.

CORIFEO DEL SECONDO SEMICORO-
Sussurri disordinatamente
infittiscono di vuote presenze
il tuo paesaggio della mente…

I DUE SEMICORI INSIEME-
… è il canto delle ombre.

Coro-3

MUSICA: Intervento di chitarra elettrica

EURIDICE-
Col gelo nelle ossa ho salito mille gradini
Oh, yeh, col gelo nelle ossa ho salito mille gradini… ecc.

ORFEO-
Uno strano suicidio, abissale
meticolosamente surreale
come il suo sorriso lunare ecc.

Quarto Movimento del Coro (Coro 4):

Movimento apparentemente caotico al fondo della scena

'Orfeo ed Euridice' - Rehearsal 3 - November 21, 2003

CORIFEO DEL PRIMO SEMICORO-
Il rito veloce della tua giovinezza
si consuma tra l’infame e il sublime
è una ceralacca che si scioglie in fretta
con molta furia e poche rime.

MUSICA: Intervento di chitarra elettrica

ORFEO-
La sua voce è come la schiuma del mare. ecc.

EURIDICE-

Ehi, amico, perché stai lì davanti alla  televisione
Ehi, dico a te, perché stai lì davanti alla  televisione ecc.

MUSICA: Ensemble con voce- Canzone No.1: “Solitude”

MUSICA: Leitmotiv I (continuazione)

Scena seconda

(Orfeo, Euridice, Coro)

Ripetizione del Quarto Movimento del Coro (Coro 4):

Orfeo ed Euridice attraversano la scena mimando una corsa in motocicletta. Movimento apparentemente caotico al fondo della scena

 

'Orfeo ed Euridice' - Rehearsal 3 - November 21, 2003

MUSICA: Intervento del basso elettrico

GRUPPO ROCK-
(Assolo di basso. Alla fine il bassista indica la battura al Coro)

CORIFEO DEL SECONDO SEMICORO-
Il rito veloce della tua giovinezza
si consuma tra l’infame e il sublime
è una ceralacca che si scioglie in fretta
con molta furia e poche rime.

L’assolo del basso elettrico sfuma nel nuovo pezzo:

MUSICA: Ensemble (senza voce): “La corsa di Orfeo ed Euridice”


Secondo quadro

MUSICA: Leitmotiv II: pianoforte

Salotto con due poltrone e un tavolinetto basso
(La madre di Orfeo, l’Amico, Coro)

LA MADRE-
Vieni, mio caro, accomodati;
posso offrirti qualcosa?

L’AMICO-
Grazie, cara, ma dimmi: tuo figlio
è ancora perduto in quel bosco? ecc.

L’AMICO-
Meglio morto che rosso…

MUSICA: Intervento di chitarra elettrica

Quinto Movimento del Coro (Coro 5):

Il Coro si muove descrivendo un otto sul fondo della scena

I VOCE DEL PRIMO SEMICORO-

Et

II VOCE DEL PRIMO SEMICORO-
lei

III VOCE DEL PRIMO SEMICORO-
cala

IV VOCE DEL PRIMO SEMICORO-
magra

V VOCE DEL PRIMO SEMICORO-
sapida

VI VOCE DEL PRIMO SEMICORO-
traente

II SEMICORO-
allegria
sbilancia
scioltezza
canalizzata

I SEMICORO-
confortevole
approssimante
agglutinazione
stabilizzazione

Coro_5


Terzo quadro

MUSICA: Leitmotiv III: solo pianoforte

Sala prove

( Produttore, Assistente e Gruppo Rock )

MUSICA: Sprechgesang 1

GRUPPO ROCK-
Va a fuoco l’amplificatore
si scuote il palazzo e vibra di musica
fin nell’anima la sala prove.
Trasformiamo in nettare il sudore.

 

PRODUTTORE-

Vorrei sapere che fine ha fatto Orfeo… ecc.

MUSICA: Sprechgesang 2

GRUPPO ROCK-

Ma prima c’è quel posto
da visitare in branco
dopo una corsa a centottanta
con la moto che canta
e guai a chi è stanco.

 

PRODUTTORE –

I produttori si tengano
lontani da queste cose. ecc.

MUSICA:

GRUPPO ROCK-
(Cluster collettivo degli strumenti del Gruppo Rock)

 

PRODUTTORE-
Ecco la degna conclusione
di una storia nata male. ecc.

MUSICA: Sprechgesang 3

GRUPPO ROCK-
Una chitarra elettrica
amplificata e col distorsore.
Chi vuole attraversare la notte
su fino al primo albore?


Quarto quadro

MUSICA: Leitmotiv del Quarto quadro: solo pianoforte

Scena prima

(Motociclisti, Coro, Batterista del Gruppo)

(Lotta di strada tra un gruppo di motociclisti abbigliati con giubbotti di pelle nera, borchie e scarpe militari e armati di mazze da baseball)

PRIMO MOTOCICLISTA-
(batte con violenza la mazza da baseball sul selciato)

MUSICA: Assolo di batteria: “Violenza di strada”

GRUPPO ROCK-
(Il batterista coglie il ritmo e si scatena in un primo assolo)

Movimenti del Coro:

Il Coro, diviso in due, scorre parallelamente alle quinte, fino al proscenio, per poi tornare indietro.

PRIMO SEMICORO-

Unicorde
Unico Orfeo
E unicamente Orfeo
intendono colpire

SECONDO MOTOCICLISTA-
(anch’egli batte con violenza la mazza da baseball sul selciato, ma con un ritmo diverso)

GRUPPO ROCK-
(Il batterista coglie il secondo ritmo e improvvisa un secondo assolo, poi segue il combattimento tra il terzo e il quarto motociclista)

SECONDO SEMICORO-

Unicità
Unicum
Unidirezionale violenza

TERZO MOTOCICLISTA-
(si avventa contro un quarto motociclista con movenze da Stile Esterno di Tai Ji Quan)

QUARTO MOTOCICLISTA-
(lo scansa ruotando intorno all’avversario e preparandosi a colpire)

PRIMO SEMICORO-

Unilineare
Unilaterale
Unisonanza

Scena seconda

(Un semaforo all’incrocio. Orfeo accanto al cadavere di Euridice)

MUSICA: Leitmotiv IV: solo pianoforte

PRIMO SEMICORO-
L’incidente è stato terribile.

SECONDO SEMICORO-
Che orrore.

PRIMO SEMICORO-
Si sono scontrate due motociclette.
Facevano una gara a fari spenti
nella notte buia.

SECONDO SEMICORO
Ci sono feriti?

PRIMO SEMICORO-
Un ferito grave. Sembra una donna.

ORFEO-
Lo sapevo che non ne avrei ingranata una
Oh, sì, lo sapevo che non ne avrei ingranata una ecc.

GRUPPO ROCK-

(Breve assolo di chitarra elettrica)

MUSICA: Brevissimo intervento di chitarra elettrica

ORFEO-

E ora, che farò senza Euridice?

MUSICA: Ensemble con voce- Canzone No.2: “Because the night”


Quinto quadro

MUSICA: Leitmotiv V: solo pianoforte

Scena prima

Interno della clinica Ade
(Orfeo, Direttrice e tre pazienti)

(Ufficio della Direttrice. Orfeo bussa alla porta, un po’ esitante)

DIRETTRICE DELL’ADE-
Vieni, Orfeo, entra pure.

Come stai? Ti sei ripreso

da quall’orribile incidente?

ORFEO-
Sì, grazie, ora sto molto meglio. ecc.

Movimenti del Coro:

Il Coro schierato unitariamente in parallelo allo sfondo della scena.

CORO NELLE VESTI DI FANTASMI DEL BOSCO-
(Ruotano un bastone della pioggia)

PRIMO PAZIENTE DELL’ADE-
L’isola che abbiamo di fronte
ha un nome, ma pochi sanno
perché, a chi appartiene
quel nome (Pausa). E’ tozza e massiccia, ecc.

Movimenti del Coro:

Il Coro schierato unitariamente in parallelo allo sfondo della scena.

FANTASMI DEL BOSCO-
(Ruotando ancora il bastone della pioggia, fanno gesti incosulti)

SECONDO PAZIENTE-
Miracolo di chitarra
col mare che acconsente
nella complice spiaggia (Pausa). ecc.

Movimenti del Coro:

Il Coro schierato unitariamente in parallelo allo sfondo della scena.

FANTASMI DEL BOSCO-
(Ruotando ancora il bastone della pioggia, fanno gesti incosulti)

DIRETTRICE DELL’ADE-
Qualcuno mi aveva avvertito
che Euridice non sarebbe stata
una paziente facile,
ma è così dolce, così colta (Pausa). ecc.

TERZO PAZIENTE DELL’ADE-
Nel caldo che scuote interiori tormenti
col sudore che riga la schiena
ad allontanare quello che verrà
a un certo punto ho avuto una visione
a richiamare quello che è già stato (Pausa). ecc.

Movimenti del Coro:

Il Coro schierato unitariamente in parallelo allo sfondo della scena.

FANTASMI DEL BOSCO-
(Ruotando il bastone della pioggia, si avviano a nascondersi dietro le quinte)

DIRETTRICE DELL’ADE-
Addio Euridice (Pausa),
mi resterà il ricordo
dalle nostre conversazioni
sui tuoi cantori, Virgilio, Ovidio, ecc.

MUSICA: Accompagnamento di chitarra acustica

Scena seconda

Squarcio del parco  dell’Ade
(Orfeo ed Euridice)

ORFEO-
Senti l’acqua che scorre lentamente,
invocando la misura
e la dignità dal silenzio, ecc.

EURIDICE-
No (Pausa), poi dici che sbaglio gli accenti. ecc.

CORIFEO DEL PRIMO SEMICORO-

(attraversando la scena)
Nel medioevo la foresta
era il luogo dello scambio
tra l’alto e il basso.

CORIFEO DEL SECONDO SEMICORO
(attraversando la scena)

La foresta e il meraviglioso
erano una cifra
di quella cultura pre-umanistica,
anti-cortigiana;
coloro che erano rifiutati,
gli emarginati,
i folli
si imbarcavano su battelli fluviali,
li chiamavano,
Narrenschift, e risalivano
le correnti ricreando
una comunità diversa.

(Entrano in scena i Fantasmi del bosco)

FANTASMI DEL BOSCO-
Dioniso era una dio
silvestre.
La foresta è il luogo dei sogni
di uguaglianza: lo stato di natura,
la condizione di Rousseau.
Una possibilità dell’immaginario,
un luogo dell’anima
per chi non si adegua.
Ma il luogo
dello scontro è altrove:
la comunità urbana
dello scambio e del profitto.
La foresta ci ricarica per uno scontro
che altrove dovremo sostenere.

.

 

EURIDICE-
Tu chiami donna
un fascio di possibilità. ecc.

MUSICA: Ensemble con voce- Canzone No.3: “L’ombrello e la rosa”


Sesto quadro

MUSICA: Leitmotiv VI: solo pianoforte

(Le Baccanti, Gruppo Rock)

Movimenti del Coro nelle vesti di Baccanti:

Entra in scena il Coro nelle vesti di Baccanti, all’inizio senza suoni; nel corteo  ciascun elemento del Coro  ha uno strumento a percussione portatile: tamburelli, flexatone, guiro, nacchere ecc.

CORO NELLE VESTI DI BACCANTI

I VOCE DELLE BACCANTI-
Avete sentito la notizia?

II VOCE DELLE BACCANTI-
No, quale?

III VOCE DELLE BACCANTI-
Un cadavere, nel parco dell’Ade.

IV VOCE DELLE BACCANTI-
Che orrore!

V VOCE DELLE BACCANTI-
Un ironico orrore…

VI VOCE DELLE BACCANTI-
Perché ironico?

VII VOCE DELLE BACCANTI-
Il cadavere penzoloni dal ramo
di un albero mostrava un cartello.

VIII VOCE DELLE BACCANTI-
Di che cartello parli?

IX VOCE DELLE BACCANTI-
Il cartello riproduceva la figura
dei tarocchi
con l’immagine dell’impiccato.

I VOCE DELLE BACCANTI-
Ma chi era quel cadavere?

II VOCE DELLE BACCANTI-
Euridice.

 

MUSICA: Ensemble con voce- Canzone No. 4: “Due derive”

GRUPPO ROCK

Siamo come due derive
che fendono il vento che arriva
dal Mare  nell’ora sonora
del silenzio e del tramonto. Vi affondiamo
incuranti dell’ora; ma io non vorrei
essere in nessun altro posto
con nessun’altra persona.
In nessun’altra memoria.
Con nessun altra fermare il tempo.
dire addio alla storia.

MUSICA: “La Danza delle Baccanti”: vari strumenti a percussione

 Movimenti del coro:

Finito il pezzo del Gruppo Rock, il coro nelle vesti di Baccanti, inscena un corteo colorato e rumoroso, con i suoi strumenti a percussione. E’ la Danza delle Baccanti.

CORO NELLE VESTI DI BACCANTI-
Venite, Sorelle!
E’ il nostro bottino, due cadaveri in uno…
Non può sfuggire, Sorelle,
lo consacreremo al Dio silvano,
cui nulla è ignoto,
è il nostro Dio di sangue,
un Dio che non ammette oltretomba,
un Dio assetato di vita,
splendente e notturno,
è il nostro specchio, Sorelle!


Settimo quadro- Epilogo

MUSICA: Variazione sull’Introduzione Blues: solo pianoforte

Variazione sull’Introduzione Blues

Proscenio
(La Narratrice, Gruppo Rock)

LA NARRATRICE-
Lo stabilimento balneare
è in un’insenatura di costa
a strapiombo sul mare (Pausa)
ma terrazzato con arte partecipe e amorosa ecc.

MUSICA: Ensemble con voci- Canzone No. 5: “Notte di sortilegi”

GRUPPO ROCK-

Notte di sortilegi
cielo di fregi, sulla costa
fra raffiche impetuose di vento,
vento di terra che frena il mare,
vento che porta fuoco nel rogo
e incendia la notte di San Lorenzo,
vento che scuote in una moltitudine di scintille,
fosca la notte nel fuoco dei fuochi
che dipinge di sue vampe il mare atterrito.
Le stelle perdono la scena spaurite
tra folate che rotolano sassi
in un groviglio di alberi allampati
tra spire che vorticano come baccanti.
Fuoco che brucia nel caldo
vento che non tace.

MUSICA: Ensemble di danzatori: “Cosmogramma”

FINE


ANTONIO DE LISA

© 2014- Tutti i diritti riservati

© Copyright 2001-14 – Rights Reserved


 

Logo NSC copia

http://www.storiografia.org

E-mail: mailto@storiografia.org

© Copyright 2001-14 – Rights Reserved

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.



Categorie:T13.4- Spettacolo "Invisibile Orfeo. Rock-Teatro"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Officina Galilei per il Teatro e la Musica

Museo virtuale delle maschere e del teatro popolare

CULTURE ASIATICHE - ASIAN CULTURES

STUDIES AND RESOURCES FOR HIGH SCHOOLS AND UNIVERSITY

IL CALEIDOSCOPIO

Per guardare il mondo con occhi diversi

NUOVA STORIA CULTURALE / NETWORK PHILOSOPHY

NUOVA STORIA CULTURALE / NEW CULTURAL HISTORY

TEATRO E RICERCA - THEATER AND RESEARCH

Sito di approfondimento e studio della Compagnia Lost Orpheus Teatro

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Modern Music Live BaND

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

Sonus- Materiali per la musica moderna e contemporanea

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

Antonio De Lisa - Scritture / Writings

Teatro Musica Poesia / Theater Music Poetry

In Poesia - Filosofia delle poetiche e dei linguaggi

Blog Journal and Archive diretto da Antonio De Lisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: