A. De Lisa- Come ho realizzato il videopoema “Il malumore del mare”

Come ho realizzato il videopoema 

“Il malumore del mare”

di Antonio De Lisa

Il malumore del mare

Lo riconosci il malumore del mare

quando cambia la frequenza

delle sue onde sugli scogli e a riva,

ma in modo particolare;

non sempre questo può voler dire

che è in procinto di agitarsi.

Qualche volta è solo un tributo che paga

a onde sorelle che si sono mosse lontano.

E lui le accontenta, ma ammicca

in direzione uguale e contraria.

Ma stasera il mare è di malumore.

Lo sento. Comunica. Avanza.

Sbatte con violenza.

Come il vento che lo percorre.

Quando il mare è di malumore,

meglio lasciarlo stare, come dicono

vecchi pescatori che non misurano

il vento in nodi, ma in sbavature

di sensazioni. Lascialo stare il mare.

E guarda il cielo, in una certa direzione.

Sembra somigliare a una mia sensazione.

Quando la sento pulsare,

meglio lasciarmi solo, come il mare.

Produzione: Studio Polimaterico Blu

Questo video vuole rispondere a una domanda: è possibile coniugare la poesia con l’audiovisivo? Per rispondere a questa domanda è utile confrontare il prodotto finale – quello che potete vedere nel video pubblicato originariamente su Youtube- con il processo costruttivo. Proprio per questo pubblico la scheda di lavoro. Non si tratta di un vero e proprio Storyboard, piuttosto di un canovaccio. Per comodità lo dividerò in tre parti:

1) Il testo

2) Il sonoro

3) Le immagini

1) Il testo fa parte della mia  raccolta poetica “Ritmi urbani (Poesie 1990-2010)“, edito recentemente da Manni. Per la sua forte suggestione figurale ed evocativa il testo si prestava a un’ulteriore elaborazione video-sonora.

2) La seconda scelta fondamentale è stata quella della sonorizzazione. Ho deciso di giocare su due livelli: la voce e il rumore di sottofondo. Per quanto riguarda la voce, dopo una prima registrazione lineare operata con il software di alto livello Audition della Adobe, mi sono incuriosito della possibilità di realizzare una specie di polifonia. Si è trattato a questo punto di giocare un po’ con le sovrapposizioni per realizzare un risultato efficace. Il rumore è quello di sottofondo, registrato in presa diretta nel microfono della Digicam senza togliere dal software l’attenuazione del rumore del vento.

3) La scelta delle immagini è stata dettata da luoghi che conosco bene, Maratea, in un momento in cui il mare scalpitava. Per la particolare caratteristica di Maratea, quando il mare è agitato lo scenario è spettacolare. Dopo innumerevoli sopralluoghi ed esperienze una cosa che volevo evitare era l’immagine da cartolina che facilmente poteva scaturire da una ripresa senza filtraggio critico. Il filtraggio è consistito nello scegliere varie inquadrature, in vari punti della costa, giocando molto su una dinamica basso-alto. Alcune riprese sono dall’alto, altre dal basso, al livello delle onde. Un problema poteva essere quello dei colori, qui il cielo ha svolto un ruolo fondamentale nel darmi una mano a trovare la tonalità giusta.

Il prodotto finale è quello che vedete



Categorie:Uncategorized

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

LINGUE STORIA CIVILTA' / LANGUAGES HISTORY CIVILIZATION

LINGUISTICA STORICA E COMPARATA / HISTORICAL AND COMPARATIVE LINGUISTICS

TEATRO (E NON SOLO) - THEATRE (AND NOT ONLY)

Testi, soggetti e ricerche di Antonio De Lisa - Texts, Subjects and Researches by Antonio De Lisa

TIAMAT

ARTE ARCHEOLOGIA ANTROPOLOGIA // ART ARCHAEOLOGY ANTHROPOLOGY

ORIENTALIA

ARTE E ARCHEOLOGIA / ART AND ARCHEOLOGY

NUOVA STORIA VISUALE - NEW VISUAL HISTORY

CULTURE VISIVE, SIMBOLICHE E MATERIALI - VISUAL, SYMBOLIC AND MATERIAL CULTURES

ESTETICA ORGANICA- PER UNA TEORIA DELLE ARTI

ORGANIC AESTHETICS - FOR A THEORY OF THE ARTS

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Da Sonus a Lost Orpheus: Storia, Musiche, Concerti - History, Music, Concerts

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

SONUS LIVE

Sonus Online Music Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

ANTONIO DE LISA OFFICIAL SITE

Arte Teatro Musica Poesia - Art Theatre Music Poetry - Art Théâtre Musique Poésie

IN POESIA - IN POETRY - EN POESIE

IN POETRY - PHENOMENOLOGY OF LITERATURE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: