Antonio De Lisa- La poesia ha perso la voce

La poesia ha perso la voce

Si dovrebbe supporre che stagioni di letture in pubblico aiutino ad aumentare il livello medio di vocalità poetica. Forse non è così. Ormai l’abbiamo sperimentato. Queste sessioni non aiutano né i poeti né il pubblico della poesia.

Che cosa si intende per vocalità poetica? Qualcosa di simile all’antica oralità, non tanto nel senso dell’improvvisazione quanto in quello della ricchezza del linguaggio poetico, che si nutriva insieme di una varietà lessicale continua e di un gioco di ritmi che intessevano il racconto dei grandi e piccoli temi della vita.

Ad ascoltare le lunghe sessioni poetiche di questi anni si ha la sensazione di un’antologia a corso forzoso, di un pacchetto turistico nella creatività contemporanea, di una sfilata in cui conta più come si è vestiti e che tipo di occhiali si hanno che la qualità dei testi.

Dopo tre minuti viene voglia di alzarsi e di andarsene. Non si capisce bene perché quel testo debba essere recitato ad alta voce. Non riesce a staccarsi dallo scritto, dai segni grafici, dalla pagina. Non vola. E’ fermo nella sua gabbia tipografica, chiuso nella sua indicibilità.

Occorrerebbe fare un’analisi più distesa, ma si ha la sensazione che si stia verificando una sconfitta di massa del rapporto tra significante e significato. Contano solo le intenzioni – che pure sono importanti, ma non tanto importanti da oscurare la fonetica pura della lingua, nella quale vibra il laboratorio dello stesso linguaggio. Non si registra un’allitterazione, non una consonanza a specchio; non riusciamo ad apprezzare una qualsiasi trama sonora.

A questo quasi mai si aggiunge la prorompente forza del “messaggio”, che ci farebbe accettare anche un testo incatalogabile. Così come spesso succede in musica. La brutale violenza di un autentico urlo. Così restiamo orfani due volte.

Nelle figure di pensiero domina una sequenza metaforica continua, che fa perdere forza ed efficacia alla stessa metafora. La descrizione degli oggetti è al limite di un antropomorfismo stucchevole ed antiquato.

Forse è un po’ esagerato quanto andiamo affermando, ci sono delle eccezioni qui e lì. Ma il panorama complessivo sembra questo. Certo, è un’opinione del tutto personale, ma non riusciamo più a vedere la poesia e tantomeno a sentirla.

Antonio De Lisa

Logo NSC copia

http://www.storiografia.org

E-mail: mailto@storiografia.org

Testi pubblicati per studio e ricerca – Uso non commerciale

Texts published  for study and research-non-commercial use

© Copyright 2010-13 – Rights Reserved

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.



Categorie:R02- Poesia contemporanea - Contemporary Poetry, R08- Estetiche nomadi e anticonformiste

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Officina Galilei per il Teatro e la Musica

Museo virtuale delle maschere e del teatro popolare

CULTURE ASIATICHE - ASIAN CULTURES

STUDIES AND RESOURCES FOR HIGH SCHOOLS AND UNIVERSITY

IL CALEIDOSCOPIO

Per guardare il mondo con occhi diversi

NUOVA STORIA CULTURALE / NETWORK PHILOSOPHY

NUOVA STORIA CULTURALE / NEW CULTURAL HISTORY

TEATRO E RICERCA - THEATER AND RESEARCH

Sito di approfondimento e studio della Compagnia Lost Orpheus Teatro

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Modern Music Live BaND

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

Sonus- Materiali per la musica moderna e contemporanea

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

Antonio De Lisa - Scritture / Writings

Teatro Musica Poesia / Theater Music Poetry

In Poesia - Filosofia delle poetiche e dei linguaggi

Blog Journal and Archive diretto da Antonio De Lisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: