Test di ingresso all’università: lotteria o meritocrazia?

Il flash mob alla Sapienza

Il flash mob alla Sapienza

Test di ingresso all’università: lotteria o meritocrazia?


“Divieto d’accesso al futuro”. Questo lo slogan del flash mob che l’Udu, il sindacato studentesco ha effettuato in occasione dei test di Medicina, prima dell’ingresso in aula dei candidati, davanti all’Universitàdi Roma La Sapienza con una schiera di ragazzi con una maschera raffigurante un cartello con appunto il “divieto d’accesso”. Oggi toccava infatti a 85 mila aspiranti medici e odontoiatri cimentarsi con le prove d’ammissione all’Università e, conti alla mano, solo 1 su 8 riuscirà ad entrare.

Si decide se uno può fare il medico o l’ingegnere con uno schema a priori, dettato dalla logica del test. Chi non lo supera entra nel girone infernale degli Esclusi, anime vaganti da un’università all’altra, con un rimpianto che si porteranno dentro per sempre. Al Liceo non si fa altro che spingere queste masse nelle fauci del mostro. Ormai si fanno solo test. E i test sono predisposti per materie tecniche

Un’idea più democratica sarebbe quella di ammettere tutti, ma espellere quelli che al secondo anno non hanno fatto tutti gli esami del primo. Fateli provare. Il test prevede una logica autoritaria, dello stesso genere di quella che privilegia i primi della classe. Si promuove un nozionismo fine a se stesso, basato su domande che spesso sfiorano il ridicolo. Basta vedere quelle presentate in questa sessione.

C’è una logica in questa follia. Una volta un docente universitario mi ha spiegato perché si introdussero i test. Il ragionamento era questo: siccome le università erano superaffollate bisognava potare. Da dove cominciamo? Da quei soggetti pià adatti a stare dietro i fornelli o a lavare i piatti che a studiare la topologia algebrica. Chi sono? I più deboli, quelli che in un altro sistema all’università non sarebbero mai andati. Buttiamoli con educata prova selettiva, con i test. Tanto, vincono sempre quelli che si possono permettere un corso di preparazione da 2 mila euro: vuol dire che hanno già accettato la logica dei vincenti e dei perdenti.

A.DeL.

Logo NSC copia

http://www.storiografia.org

E-mail: mailto@storiografia.org

Testi pubblicati per studio e ricerca – Uso non commerciale

Texts published  for study and research-non-commercial use

© Copyright 2010-13 – Rights Reserved

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License



Categorie:W03- La meglio gioventù - La Scuola che non molla, Y01- Corsivi Fatti e Opinioni

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Officina Galilei per il Teatro e la Musica

Museo virtuale delle maschere e del teatro popolare

CULTURE ASIATICHE - ASIAN CULTURES

STUDIES AND RESOURCES FOR HIGH SCHOOLS AND UNIVERSITY

IL CALEIDOSCOPIO

Per guardare il mondo con occhi diversi

TEATRO E RICERCA - THEATER AND RESEARCH

Sito di approfondimento e studio della Compagnia Lost Orpheus Teatro

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Modern Music Live BaND

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

Sonus- Materiali per la musica moderna e contemporanea

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

Antonio De Lisa - Scritture / Writings

Teatro Musica Poesia / Theater Music Poetry

In Poesia - Filosofia delle poetiche e dei linguaggi

Blog Journal and Archive diretto da Antonio De Lisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: