Wisconsin – Nelle intenzioni era un femminicidio ma poi è diventata una strage: 3 morti e 4 feriti

Radcliffe Haughton

Lo sceriffo locale riferisce che si e’ suicidato l’uomo che ha ucciso 3 persone e ne ha ferite 4 in un salone di bellezza, Alzana Salon Spa, a Brookfield vicino Milwaukee in Wisconsin. L’uomo e’ stato trovato privo di vita con una ferita d’arma da fuoco. L’uomo si chiama Radcliffe Haughton, 45 anni, di colore, era stato lasciato dalla moglie che lavorava nel salone di bellezza dove ha commesso la strage. La polizia ha anche trovato un ordigno improvvisato (Ied) che ga rallentato la perquisizione dell’Azana Salon Spa. Haughton era disoccupato. La ex moglie ha denunciato di essere stata perseguitata dall’ex, che ha piu’ volte squarciato gli pneumatici delle auto dei dipendenti e dei clienti della Spa. I due anno due figli di 12 e 21 anni. Solo 13 giorni fa la donna aveva ottenuto un’ordinanza restrittiva dal tribunale che obbligava l’ex consorte a mantenersi ad una distanza determinata dalla ex moglie.

Teatro dell’ultimo episodio di violenza un centro commerciale, il Brookfield Square Mall vicino Milwaukee.  La rete locale Waow, affiliata locale dell’Abc, riferisce che la polizia sta cercando di fermare un uomo di colore, calvo. L’uomo aveva aperto il fuoco in un salone di massaggi. L’uomo era sceso da una Mazda nera, del 2003. Quindi aveva aperto il fuoco verso le 11 ore locali, le 19 in Italia.

Un anno di sangue

L’estate del 2012 per gli Stati Uniti e’ stata una delle più sanguinose con numerose sparatorie legate all’uso di armi da fuoco. Il diritto a girare armati ègarantito negli Usa dall’antiquato II emendamento della Costituzione, che né Barack Obama, né tantomeno Mitt Romney mettono in discussione.

L’iniziativa più efficace contro il proliferare delle armi negli Usa lo compì nel 1994 il presidente Bill CLinton che mise al bando le armi da assalto (fucili mitragliatori tipo il Kalashnikov AK47), ma il vincolo rimase in vigore solo per 10 anni e nessun altro presidente (quando venne a scadere alla Casa Bianca c’era il repubblicano Goerge W. Bush, amico della potente lobby delle armi, la Nra) da allora lo ha reintrodotto.
Neanche il democratico Barack Obama. Il tema, tra l’altro, e’ stato tenuto rigorosamente lontano dai due dibattiti tv tra i candidati alla presidenziali.

Questo un elenco sommario delle ultime stragi:

20 LUGLIO: tutto è iniziato con il folle che armato di pistole e fucili automatici ha aperto il fuoco alla prima di Batman nel cinema di Aurora in Colorado uccidendo 12 persone e ferendone 58.

James Holmes

5 AGOSTO: furono 6 i morti nella strage del tempio sikh a Oak Creek, a sud di Milwaukee in Wisconsin. Il killer era un ex veterano dell’esercito Michale Page, 40 anni
13 AGOSTO: un uomo ha ucciso due persone nel campus dell’universita’ ‘Texas A&M’ nella cittadina di College Station a 90 km circa da Houston. Il killer e’ stato alla fine
eliminato dagli agenti.

24 AGOSTO: e’ la volta della sparatoria all’Empire State Building dove un ex dipendente, Jeffrey Johnson, licenziato ammazza con una pistola un dirigente della societa’ dove lavorava, l’italo-americano, Steven Ercolino. Johnson, che ha aperto il fuoco in mezzo alla folla ha ferito altre nove persone prima di essere eliminato.

31 agosto: Almeno tre persone sono morte, tra cui l’uomo che ha aperto il fuoco, in una sparatoria avvenuta in un supermercato a Old Brigde, nel New Jersey.



Categorie:Y03- World News

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

SCIENZA E CULTURA - SCIENCE AND CULTURE

Lo stato dell'arte tra storia e ricerche contemporanee - State of the art: history and contemporary research

ORIENTALIA

Studi orientali - Études Orientales - Oriental Studies

NUOVA STORIA CULTURALE / NETWORK PHILOSOPHY

NUOVA STORIA CULTURALE / NEW CULTURAL HISTORY

TEATRO E RICERCA - THEATRE AND RESEARCH

Sito della Compagnia Lost Orpheus Teatro

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Modern Music Live BaND

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

Sonus- Materiali per la musica moderna e contemporanea

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

Antonio De Lisa - Scritture / Writings

Teatro Musica Poesia / Theater Music Poetry

In Poesia - Filosofia delle poetiche e dei linguaggi

Blog Journal and Archive diretto da Antonio De Lisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: